Jerzu

Circondato dagli imponenti tacchi calcarei di Porcu ‘e Ludu e Triscu, il paese di Jerzu, si affaccia come un’ampia terrazza sul mare ogliastrino, e si allunga con le sue propaggini pianeggianti finoa alla zona di Pelau, ricca di vigneti di cannonau, che hanno reso famosa Jerzu come città del vino. Con i suoi boschi incontaminati, le sue straordinarie pareti di calcare, Jerzu è la meta ideale per gli amanti della natura eper gli appassionati di alpinismo e free climbing.

Tra i siti archeologici di maggior rilievo, il suggestivo nuraghe Sa Domu ‘e s’Orcu(la casa dell’Orco), immerso nella vegetazione in cima alla collina che domina la vallata del Pàrdu, merita sicuramente una visita. Per chi preferisse poi approfondire storia e tradizioni più recenti di Jerzu, è d’obbligo una tappa al Museo Naturalistico ed Ambientale, dove è illustrata e documentata la storia del paesaggio, dei vigneti, delle cantine, delle tradizioni popolari e della gastronomia del paese.

L’evento principale e più atteso di Jerzu è senz’altro Calici di Stelle, wine festival annuale che ha luogo ad agosto e termina durante la notte di San Lorenzo. Un percorso enogastronomico che si protrae per sei notti tra le vie del centro,attirando turisti e visitatori da tutto il mondo. Le antiche cantine del paese, alcune costruite dentro la roccia, aperte per l’occasione, offrono degustazioni dei più pregiati vini, prodotti dalla Vitivinicola Antichi Poderi Jerzu, accompagnati dai prodotti tipici locali. Tra questi ultimi troviamo specialità particolari come is tacculas (tordi cotti nel mirto) o su pani conciu(pane dolce con vino cotto).